Lo spiedo all'antica con coppa alla brace

L’antica tradizione della nostra valle è profondamente legata alla cottura della carne sulla brace. La nostra proposta di spiedo è un piatto a base di coppa cotta su una brace di legno a bassa temperatura. Il risultato è una carne gustosa finemente affumicata in grado di far rivivere un’esperienza senza tempo.

Perfetta sia per celebrazioni e grandi eventi che per coloro che hanno il desiderio di assaggiare una pietanza di origine antica, questa preparazione può essere prenotata con 2-3 giorni di anticipo per un numero minimo di 8 persone.

La nostra ricetta tipica

La predisposizione dello spiedo richiede tempo (circa 2-3 ore) e precisione. Bisogna selezionare i tagli di carne e sistemarli con cura sulle apposite bacchette rotanti per assicurare una cottura omogenea. Le carni maggiormente indicate per questo tipo di cottura sono il maialino da latte, la coppa, il pollo, il capretto e l’agnello.

Per la preparazione della carne alla brace secondo il metodo antico valtellinese è fondamentale l’utilizzo dell’alloro. Le foglie della pianta vengono applicate sia sulla brace di carbone di legna che sullo spiedo insieme al ginepro per profumare l’ambiente di cottura. Il passo successivo consiste nell’ungere a mano lo spiedo con dello strutto nel corso della cottura, la quale dura all’incirca 5-6 ore.