Il ristorante

L’edificio

Nato come ufficio postale e telegrafico e successivamente divenuto stazione di “cambio cavalli” per le diligenze, l’edificio storico che accoglie il nostro ristorante ha ospitato nel corso dell’Ottocento diverse attività. Quando nel 1843 la famiglia Radaelli ha acquisito l’intero locale, lo spazio ha cambiato nuovamente funzione per diventare prima una trattoria con disponibilità di alloggio per i suoi avventori e poi ristorante tipico.

Oggi siamo fieri di essere la sesta generazione di Radaelli alla guida del Ristorante San Carlo.

Le sale 

L’ingresso

Due grandi piante di vite americana risalenti agli inizi dell’Ottocento incorniciano la porta d’accesso al ristorante. Appena varcata la soglia d’ingresso si è accolti dalla zona bar recentemente ristrutturata, da dove si può accedere a tutte le sale del ristorante e all’imponente cantina.

La saletta anni ‘50

Il legno del parquet, le volte affrescate e l’ambiente accogliente rendono questa saletta la più intima e riservata del ristorante San Carlo. Adatta per coppie o per cene esclusive, grazie all’ampio perimetro si presta a ospitare anche gruppi fino a 30 persone.

La sala antica

La sala antica, perfetta per pranzi con ospiti o per ritrovi tra amici, si contraddistingue per l’eleganza dei dettagli. I pavimenti originali e il caminetto centrale creano insieme ai maestosi mobili intarsiati dell’Ottocento un’atmosfera unica nel suo genere.

La sala in pietra

Riservata e dal carattere autentico, questa saletta è ideale per le cene di famiglia. I pavimenti originali in pietra risalgono agli anni Trenta.

La sala grande

Luminoso e aperto, questo spazio un tempo adibito al cambio cavalli è oggi la sala più ampia del ristorante, nonché l’ambiente perfetto per banchetti con numerosi invitati.

La cantina

Il perimetro sottostante le sale ospita la maestosa cantina del ristorante. In questo locale negli anni oltre ad essere stata custodita una vasta selezione di vini, è stata anche affinata la collezione di bottiglie di Nebbiolo della Valtellina. Grazie alle volte alte più di 5 metri viene garantita una temperatura costante all’interno dell’ambiente che permette la corretta conservazione di tutti i vini al suo interno.